Coprimanopole aka “moffole”

In vista di CapoNord questo è il primo tentativo di trovare un comfort sufficiente per le mani cercando il giusto compromesso tra semplicità, basso costo ed efficacia.
E quindi … proviamo le “moffole”.

Le Tucano Urbano semirigide in nylon modello R323 danno l’idea di essere molto protettive. Avvolgono perfettamente le manopole e il braccetto dello specchietto.Veramente a tenuta stagna.
Ma sono rigide, non conformabili, pesanti, non comprimibili in una valigia e complicate da montare. Insomma a prova di Lapponia invernale ma da montare a Ottobre e smontare a Marzo. E onestamente … orribili.
Inoltre c’e’ un braccetto di alluminio che va conformato a mano lungo il manubrio e poi legato al medesimo. Un pò un casino.

 

Quindi ho optato per le Tucano Urbano morbide in neoprene modello R361.

 

E mi sono subito reso conto che si potevano montare all’interno dei paramani 🙂
Ho fatto girare le rotelline su come montarle e il risultato è questo (senza e con moffola).

 

 

 

 

Ho voluto appositamente effettuare un montaggio il più semplice possibile visto che lo dovrò fare ‘on-the-road’ da qualche parte in Lapponia probabilmente. E quindi non ho usato intenzionalmente i vari accessori in dotazione. Mi è bastata una chiave a brugola esagonale e il solo coprimanopola. Nulla più.

non utilizzati

 

ed è stato necessario tagliare il “cono” di gomma interno proprio alla sua base in modo da alloggiare il cono in alluminio (distanziale) del kit paramani

 

Il risultato è efficace: le manopole si prendono bene in mano e la morbidezza del neoprene è molto confortevole.

Esteticamente non sono bellissime (come tutti i coprimanopole) ma meno peggio del preventivato. Inoltre il connubio con i paramani rende la cosa quasi hi-tech.

 

 

DOMANI MATTINA con -3°C esco e le provo. Stay tuned !