Installazione navigatore GARMIN

Per anni su moto diverse ho usato un Garmin Zumo 220, un prodotto ormai obsoleto, e sulla Tracer 700 avevo installato il suo supporto dedicato sulla barra porta accessori del manubrio. Male, molto male: per vederlo dovevo abbassare lo sguardo e con il sole era quasi sempre invisibile in quanto lo schermo era troppo orientato verso l’alto. Inoltre quando giravo il manubrio interferiva con la borsa Tanklock da serbatoio. Insomma, quasi inutilizzabile. In occasione dell’EICMA 2017, Garmin ha fatto una promozione scontando 100€ i suoi navigatori e regalando gli eventuali adattatori aggiuntivi RAM-MOUNT necessari alla loro installazione sul motoveicolo (oltre a quelli già in dotazione nella confezione). E quindi ho aperto il portafoglio e mi sono comprato scontato un Garmin Zumo 395 con mappe di tutto il mondo aggiornate a vita (399€) e poi mi ero accordato con un loro cortesissimo tecnico per il restante materiale (attacchi RAM-MOUNT) che mi avrebbero spedito gratuitamente a casa. Non sapevo ancora con esattezza cosa ma dopo averlo scoperto gli ho mandato una email e in pochi giorni è arrivato a casa il corriere con i pezzi mancanti.
Dopo averci pensato un pò ho optato per questa configurazione:

  • barra porta accessori GIVI FB2130 da attaccare al plexiglass: in questo modo avrei avuto il navigatore in alto, davanti agli occhi e messo in orizzontale (non che guardasse in alto)

Ecco qui la soluzione installata con alimentatore Garmin collegato alla solita presa di servizio. Il risultato è ottimo e il Garmin NON SPORGE dal plexiglass originale. E’ servito solo il RAM-B-408-37-62U (oltre al traversino FB2130), il resto dei pezzi Ram-Mount era già compreso nella confezione del Garmin 395.

Condividi l'articolo su: